Salta il contenuto

Paese

Come selezionare il contatore di particelle per camera bianca appropriato?

Qual ​​è il miglior contatore di particelle in una camera bianca?

Camera bianca contatori di particelle possono variare notevolmente a seconda della soglia di particelle, del costo e delle caratteristiche. Come fai a sapere se hai bisogno di un contatore di particelle o che tipo di contatore di particelle devi acquistare? Questo articolo copre le nozioni di base e i fatti dei contatori di particelle per aiutarti a determinare il miglior contatore di particelle per le applicazioni in camera bianca.

Cos'è un contatore di particelle?

Il contatore di particelle è un dispositivo in grado di rilevare e contare le particelle separatamente. Esistono tre tipi principali di contatori di particelle: aerosol, liquido e solido, ma solo contatori di particelle aerosol direttamente correlati alla camera bianca. Quindi ci concentreremo su questo. I contatori di particelle di aerosol determinano la qualità dell'aria contando le particelle nell'aria e determinandone le dimensioni. Sono utilizzati principalmente per applicazioni in camera bianca. Poiché le camere bianche hanno limiti di numero di particelle definiti, utilizzare i contatori di particelle di aerosol per testare e classificare le camere bianche per garantire che siano conformi agli standard.

Tipo di contatore di particelle

I contatori di particelle di aerosol sono di due tipi: ottici ea condensazione. In un contatore ottico di particelle, le particelle passano attraverso una sorgente luminosa ad alta energia, misurano l'ampiezza della luce diffusa o bloccata e contano le particelle. Il contatore ottico di particelle offre molte opzioni per il rilevamento e la misurazione delle particelle. Sono shading, light scattering e direct imaging. Il metodo di blocco della luce si basa sulla quantità di luce che può essere catturata quando le particelle sono più grandi di micron e sulla quantità di luce che può essere catturata quando le particelle passano attraverso la sorgente. Le tecniche di diffusione della luce possono rilevare particelle più piccole in base alla quantità di luce che viene reindirizzata attraverso la sorgente luminosa. L'imaging diretto USA la luce del laser come sorgente, illuminando le particelle che passano come un microscopio automatico e misurandone l'area.

Cos'è il contatore di particelle condensate (CPC)?

I contatori di particelle di condensazione contano le particelle di aerosol espandendole prima e utilizzandole come centri nucleanti per generare goccioline nel gas supersaturo. Il contatore di particelle di condensa può misurare particelle da 2 nm, ma il contatore ottico di particelle no. I contatori di particelle sono disponibili in diverse dimensioni. C'è una schiuma portatile, un piccolo modello autonomo portatile. I contatori di particelle manuali hanno in genere portate basse, il che li rende ideali per l'analisi di campioni e la certificazione di aria ridotta in una camera bianca. Grandi dispositivi portatili sono collocati in postazioni fisse e monitorano l'aria 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana. Le elevate portate di questi dispositivi portatili li rendono ideali per il campionamento di grandi quantità di aria.

Considerazioni nella scelta di un contatore di particelle

Il primo è la dimensione delle particelle che deve essere monitorata. Questo è determinato dalla classificazione ISO della camera bianca. Assicurarsi che il contatore di particelle visualizzato misuri tutte le dimensioni delle particelle che è necessario monitorare. Ad esempio, i contatori di particelle hanno un intervallo di dimensioni pari a 0. 3/0. 5/5. 0 m.

Controcorrente di particelle e rilevamento della posizione

Il secondo fattore è il flusso del contatore di particelle. Per fare ciò, abbiamo bisogno della seguente formula: Vs = 20 / Cnm) x1000. Vs è la dimensione minima del singolo campione per posizione. Cnm è il limite massimo del grado di dimensione assegnato al grado di camera bianca. 20 è un numero predefinito di particelle che possono essere contate nella categoria delle camere bianche. Calcola il numero di litri di aria che devono essere pompati nella camera bianca. Ad esempio, se è richiesta una camera bianca di grado 4, la dimensione massima delle particelle è 1. 0 me la concentrazione massima è di 83 particelle/m3 secondo lo standard per camera bianca ISO 14644-1. Inseriscilo nell'equazione Vs = (20/83) x 1000 e Vs = 240. 96. Pertanto, 240. Dovrebbero essere eliminati 96 litri d'aria. Quindi, se scegli un piccolo contatore di particelle portatile con una portata di 2 litri per metro, il campionamento dell'aria richiede circa 120 minuti o 2 ore. Pertanto, in questo esempio, si consiglia di trovare un contatore di particelle portatile più grande con una portata maggiore.

Articolo precedente Lascia che il tuo simpatico riccio viva a una temperatura confortevole

Lascia un commento

I commenti devono essere approvati prima di pubblicazione

* Campi obbligatori

Confronta Prodotti

{"one"=>"Seleziona 2 o 3 articoli da confrontare", "other"=>"{{ count }} di 3 elementi selezionati"}

Seleziona il primo elemento da confrontare

Seleziona il secondo articolo da confrontare

Seleziona il terzo elemento da confrontare

Confrontare