Salta il contenuto

Paese

Che cos'è il rilevatore di perdite di refrigerante?

I gas pressurizzati sono ampiamente utilizzati nelle tubazioni e nei serbatoi di stoccaggio in ambienti industriali o commerciali. Una conduttura trasporta gas liquido o naturale a una fornace. In un sistema di raffreddamento è presente un numero qualsiasi di gas refrigeranti: un rilevatore di perdite (spesso chiamato sniffer) è una classe di apparecchiature sviluppate appositamente per rilevare piccole perdite in un sistema a gas chiuso.

D gas corrosivi o tossici che entrano ed escono dalla produzione come parte di un processo industriale o sottoprodotto.

Linee lunghe e complesse con varie valvole, adattatori e raccordi forniscono molti punti in cui possono verificarsi perdite. Queste perdite possono influire sulle prestazioni, causare guasti alle apparecchiature e rilasciare gas nocivi.

Rilevatori di perdite di refrigerante' la necessità è fondata. La perdita di refrigerante è la ragione principale che riduce le prestazioni HVAC. Le perdite dalle condutture del gas naturale o del gas di petrolio liquefatto (GPL) possono rappresentare un pericolo immediato di incendio/esplosione per i lavoratori e le strutture. Controlli rigorosi sull'uso di vari gas nei processi commerciali o industriali perché sono classificati come dannosi per l'ambiente e le perdite possono comportare multe. È importante che i costruttori di fabbriche sappiano utilizzare in modo efficace i rilevatori di perdite.

Utilizzare un rilevatore di perdite di freon refrigerante HVAC

Prima che il rilevatore di perdite entri nel mercato, ha bisogno di molto lavoro di test. Se la perdita è abbastanza grande, i tecnici potrebbero sentirla a meno che il rumore di fondo non copra il suono. Il misuratore identificherà le perdite di volta in volta e utilizzerà una barriera per isolare l'area che perde. A volte i tecnici dotati di flaconi spray riempiti di acqua e sapone devono lavorare sotto i tubi per trovare la schiuma che indichi la posizione delle perdite.

Tutti questi metodi di rilevamento delle perdite di refrigerante sono ancora in uso oggi, ma non forniscono metodi affidabili per identificare e identificare le perdite di gas nelle tubazioni chiuse.

I rilevatori di perdite sono strettamente correlati ai rilevatori di gas personali, ma sono progettati per scopi diversi. Mentre il rilevatore di gas personale rileva la presenza di gas nell'ambiente, il rilevatore di perdite viene utilizzato per rilevare la perdita e determinarne l'origine.

Oltre ai sensori, i rilevatori di perdite possono spesso rilevare facilmente le perdite nelle tubazioni. Ad esempio, utilizzando sonde flessibili, gli operatori possono monitorare le perdite lungo i percorsi delle condutture. Queste sonde si trovano solitamente a pochi centimetri dal dispositivo di misurazione e possono essere facilmente inserite in aree difficili da raggiungere.

La maggior parte dei rilevatori di perdite dispone anche di una funzione di regolazione della sensibilità. Se il rilevatore di perdite rileva segni di una fuga di gas, attiva un allarme. Molti rilevatori non dispongono di monitor per visualizzare i valori di concentrazione. Dopo che l'allarme suona, è necessario ridurre la sensibilità del dispositivo e regolare la sensibilità del dispositivo finché l'allarme suona di nuovo per determinare la posizione della perdita. Indica l'area di aumento della concentrazione e la direzione della perdita.

Avere il rilevatore di perdite corretto e controllarne le tecniche operative può variare tra scoperta e omissione.

Tecnica di rilevamento perdite HVAC

Poiché il rilevamento dei gas in uscita dal sistema chiuso è fondamentalmente diverso dalla presenza di gas nell'ambiente, il rilevatore di perdite UTILIZZA una tecnica di rilevamento diversa rispetto al rilevatore di gas.

Sebbene esistano diverse nuove tecniche per rilevare le perdite di gas, la maggior parte dei rilevatori di perdite utilizza una delle seguenti:

Diodo di riscaldamento

Il rilevatore di perdite di freon refrigerante HVAC a diodo riscaldante funziona generando una bassa corrente quando un gas alogenato, solitamente utilizzato come refrigerante, entra in contatto con il diodo ceramico riscaldato. La corrente quindi fa scattare l'allarme.

Il sensore a diodo riscaldato è molto sensibile. Il refrigerante R-134a può rilevare circa 0. 1 oncia di perdite all'anno. Inoltre, reagiscono solo con i gas alogenati e riducono la possibilità di falsi positivi causati dalla presenza di altri gas.

I sensori a diodi riscaldati sono sensibili all'umidità e alla contaminazione da olio. La sostituzione del sensore è economica ma ha una vita breve, solitamente 2-3 anni.

Stato solido

I sensori a stato solido utilizzano ossidi metallici (solitamente ossido di stagno o allumina) formati su sensori a perla. Utilizzare l'elemento riscaldante per mantenere il sensore alla temperatura ottimale per rilevare il gas.

Il sensore a semiconduttore ha una coppia di elettrodi sfalsati incorporati nel sensore per rilevare i cambiamenti nella conduttività e identificare le perdite e misurare i cambiamenti nella conduttività. Quando il sensore entra in contatto con il gas che fuoriesce, il gas verrà adsorbito sulla superficie del sensore e la resistenza del materiale del sensore cambierà. Quando il gas fuoriesce, il sensore ritorna al suo stato originale.

I sensori a stato solido sono particolarmente utili per rilevare fughe di gas perché emettono segnali forti ad alte concentrazioni di gas. Questo rende più facile dirigere il rilevatore verso l'area più concentrata, la perdita.

I sensori a stato solido sono molto versatili. Può rilevare basse e alte concentrazioni di gas e può rilevare molti gas diversi modificando il materiale, la struttura e la temperatura operativa del sensore.

Il vantaggio principale dei sensori a stato solido è la loro lunga durata. In condizioni pulite, i sensori durano fino a 10 anni e molto più a lungo rispetto ad altri tipi di sensori. Per i dispositivi che vengono utilizzati solo temporaneamente (a meno che non ci siano molte fughe di gas!) Questo è un grande vantaggio.

I sensori a stato solido sono più suscettibili alle interferenze del gas di fondo rispetto ad altri tipi di sensori. Nelle applicazioni in cui è presente gas di fondo, il sensore a stato solido attiva un allarme di errore. In alcuni casi, questi gas di fondo possono essere esclusi per ridurre al minimo gli effetti negativi.

Ultrasuoni

Il principio di funzionamento del rilevatore di perdite a ultrasuoni è totalmente diverso da altri rilevatori di perdite. Quando i sensori a stato solido e i sensori a diodi riscaldati cercano tracce di determinati gas che sono fuoriusciti, il rilevatore di perdite a ultrasuoni riconosce le onde sonore generate dalle perdite quando i gas fuoriescono.

Quando il gas fuoriesce dalla linea di pressione, emette un suono nell'intervallo da 25 kHz a 10 MHz. Questo è ben oltre la frequenza a cui è sensibile l'orecchio umano, ma all'interno della gamma che i sensori a ultrasuoni possono facilmente identificare. Quando il rilevatore rileva le frequenze ultrasoniche, queste vengono separate dal normale rumore di fondo, amplificate e convertite in frequenze udibili dall'uomo.

I rilevatori di gas a ultrasuoni sono in grado di rilevare tutti i tipi di fughe di gas cercando i suoni che provocano perdite piuttosto che perdite. Non è possibile misurare la concentrazione del gas, ma il dispositivo è in grado di determinare il tasso di perdita del gas che fuoriesce perché il livello ultrasonico dipende dalla pressione del gas e dalle dimensioni della perdita.

I rilevatori di gas a ultrasuoni possono funzionare in quasi tutti gli ambienti, soprattutto quando raggiungono rapidamente il gas prima di raggiungere un sensore a diodo fisso o riscaldato e devono contattare la fuga di gas per identificare la perdita. Il telerilevamento è utile per ambienti esterni che possono essere derivati.

In caso di domande sul rilevatore di perdite, inviare un'e-mail a service@elitech. UK. com

Articolo precedente La Giornata Internazionale della Protezione dello Strato di Ozono

Lascia un commento

I commenti devono essere approvati prima di pubblicazione

* Campi obbligatori

Confronta Prodotti

{"one"=>"Seleziona 2 o 3 articoli da confrontare", "other"=>"{{ count }} di 3 elementi selezionati"}

Seleziona il primo elemento da confrontare

Seleziona il secondo articolo da confrontare

Seleziona il terzo elemento da confrontare

Confrontare